Terry e Birillo: come sono approdati alla tana della gioia

img_0486

Questa storia ve la devo proprio raccontare!

Che negli anni da me siano arrivati cani, gatti e perfino un agnellino, ormai è risaputo!

E questi due asini che c’entrano?!

Dopo mesi di ragionamenti, il giorno prima del loro arrivo, avevo deciso che sì, avrei voluto intraprendere un percorso di formazione per fare attività con asini e persone…c’era solo un piccolo problema: non avevo gli asini !!

Ma ecco che l’universo ha pensato a me…

si sono presentati in  maniera così particolare e magica…nel posto giusto, al momento giusto che anche a volere inventare una storia…non sarebbe mai stata così perfetta!

Tanto per cominciare si sono presentati la notte tra il 31 e 1 settembre 2015, a casa di mia madre…e certo in appartamento da me, seppur con giardinetto, sarebbe stato un po’ difficile ospitarli!

Ma guarda un po’ …quella notte ero proprio li a dormire perché lei era in vacanza.

Vacanze Vacanze…

sai quel che lasci ma non sai quel che ritrovi…

Erano le 5 del mattino, i cani abbaiavano in modo strano e preoccupante. In una casa sperduta in un bosco, o quasi, non ci si sente molto al sicuro quando i cani abbaiano così.

Ma una bellissima sorpresa mi attendeva…

Due asini davanti al cancello…avete presente quando da piccoli vi aspettate di veder comparire l’asinello di Santa Lucia?  Ecco, sì mi sono sentita un po’ così.

Tra lo stupore e l’ammirazione, prendo il telefono e comincio a chiamare le persone del paese che sapevo avessero un asino (felicissime di sentirmi a quest’ora!!) mi rispondono tutti che non sono i loro.

Nel frattempo loro rimango lì impalati…bhè che fare…mica li lascerò lì…e ovviamente che decido? Di farli entrare!!

Apertura del cancello automatico…ma ops…si spaventano e scendono in paese…

Dopo forse due min eccoli che ritornano e si rimettono davanti al cancello…proprio come li vedete in foto!

Scavalco, due carezze,  e cammino fino all’altro cancello…e loro?! Mi seguono!!

Apro..ed entrano!

Ed ecco come Birillo e Terry sono arrivati da me e ci sono rimasti!

Ps. tranquilli, il proprietario l’ho trovato ma ha deciso di darli via 😉

Pps. la storia è vera al 100%.

Gli asini sono Terry e Birillo, citati più volte nelle pagine del sito e in facebook. Sono di una tenerezza infinita e mi hanno spalancato le porte del mondo degli asini. Li potete venire a trovare alla Tana della Gioia 🙂

Alice Zelaschi

 

Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Terry e Birillo: come sono approdati alla tana della gioia

  1. Susanna Trippa scrive:

    Io sono la mamma di Alice, e vi assicuro che la cronaca dell’arrivo degli asinelli Terry e Birillo è vera al 100%.
    Vacanze Vacanze…
    sai quel che lasci ma non sai quel che ritrovi…
    Adesso è passato Natale da pochi giorni e a brevissimo si aspetta che l’asinella Terry partorisca. Chissà come sarà bello il piccolino!

  2. Elena Maffei scrive:

    In questo arrivo c’è veramente un che di magico, bellissimo, se riesco verrò a conoscerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *