“Quando ci limitiamo ad addestrare ed educare ci perdiamo il soggetto, i suoi desideri, la sua natura.

Quando invece smettiamo di voler ottenere qualcosa dall’altro le dinamiche cominciano a muoversi, diventano fluide, e nascono interazioni libere e sincere. “

 

Riportare la comunicazione, e la conoscenza tra animali e esseri umani, è quello che ormai sento come mio compito principale. Occorre comprendere che la condivisione e lo sguardo reciproco sono alla base del nostro rapporto, e che loro sono qui, sulla terra, per insegnarci qualcosa e noi a loro. Non si tratta quindi più del “seduto, terra e resta”, ma di un significato ben più alto che riguarda la vita, la morte e l’intero creato.

Il mio contributo è quello di rompere gli schemi, di proporre una visione del mondo differente da quella abituale.

La relazione con gli animali la si può intendere in tanti modi possibili, su tanti livelli. Si può stare in superficie o scendere più a fondo. 

Nel mio lavoro, che è più uno stile di vita, gli unici strumenti a disposizione siamo noi e l’ambiente: materia viva che cambia, si emoziona, pensa e interagisce.

Il percorso si traccia mettendosi in discussione e sgretolando preconcetti e schemi fissi per accedere ad una relazione Umano – animale rispettosa e sincera.

Alice Zelaschi